tumblr_li7av8vVJw1qg27nto1_500Le mani bollenti, la gamba destra che non sa fermarsi, l’ultima e poi basta, il desiderio che si mette verticale/dentro/infilzato nel desiderare, quello che è giusto e quello che è sbagliato, l’herpes sulla bocca, la madre di ogni consapevolezza che soffia l’ultimo fiato

 è tardi

in questo compromesso di parole e tempo proprio non so più starci.
Vorrei qualcuno nei fianchi capace
di scrivere, di sentire, di illudersi, di non resistere
di fare tutto

senza poi fare niente.

Annunci